Accedi per un accesso più veloce ai migliori affari. Clicca qui se ancora non hai ancora un account. E' Gratis!

Araldica civica della provincia di Padova. Analisi storica e simbolica di Giancarlo Scarpitta; Ed.Lipolitografia maseratense, Maserà maggio 1989 nuovo Privato

3 months ago Antiquariato e Collezionismo Padova   33 views

15 €

  • araldica-civica-della-provincia-di-padova-analisi-storica-e-simbolica-di-giancarlo-scarpitta-edlipolitografia-maseratense-masera-maggio-1989-nuovo-big-0
  • araldica-civica-della-provincia-di-padova-analisi-storica-e-simbolica-di-giancarlo-scarpitta-edlipolitografia-maseratense-masera-maggio-1989-nuovo-big-1
Località: Padova
Prezzo: 15 €

Araldica civica della provincia di Padova. Analisi storica e simbolica di Giancarlo Scarpitta; Ed.Lipolitografia maseratense, Maserà maggio 1989; Pagine: 259 p. : ill. ; 31 cm. Peso di spedizione: 0,855gr.
Copertina: Tavola VII del volume Cenni storici sulle famiglie di Padova libera interpretazione cromatica di Denise Giori.
L’autore dell’immagine è Giancarlo Scarpitta e si tratta dello stemma ufficiale della provincia.
“Muson Mons Mare Athes Certos Dant Mihi Fines” è il motto che cinge l’antico sigillo di Padova adoperato dall’epoca in cui furono cacciati gli Ezzelini (1256) fino alla caduta della Signoria Carrarese (1405).
Per il suo evidente richiamo al territorio dell’odierna provincia (a nord il Muson, ad ovest i Colli Euganei, a sud l’Adige, ad est l’Adriatico), esso potrebbe giustamente venire considerato un primo simbolo della nostra terra.
L’attuale stemma provinciale fu ideato dopo l’unificazione d’Italia ed ottenne l’approvazione con Regio Decreto del 20 aprile 1884, registrato alla Corte dei Conti il 31 maggio seguente (Reg. 106 – foglio 314).
Le Lettere Patenti, datate il 19 settembre 1884, furono trascritte tre giorni dopo nei registri della Consulta Araldica. Il provvedimento fu inoltre riportato nel Libro Araldico degli Enti Morali (volume I n” 41).
Tale concessione fu la prima in provincia di Padova dall’Unità d’Italia. Pertanto l’arma, che raccoglie al suo interno gli scudi dei capoluoghi sedi di mandamento, precede il riconoscimento o la concessione dei rispettivi emblemi municipali.
È interessante osservare le difformità tra smalti e figure contenute nell’orlatura di questa prima insegna ed i singoli scudi comunali (più recenti).
Nel centro dello stemma della Provincia campeggia la croce rossa in campo argento che fa logico riferimento a Padova ed al suo mandamento. Tale simbolo non presenta alcuna differenza rispetto a quello riconosciuto alla Città del Santo nel 1941.
Le tariffe postali sono:
- Raccomandata .........€. 5,00 sicura e tracciabile
- Piego libri ordinario .........€. 2,00 non tracciabile quindi poco sicura.
È possibile pagare tramite bonifico bancario, ricarica postepay o PayPal.
Per consultare il mio catalogo completo:

Dettagli aggiuntivi

Autore Giancarlo Scarpitta
Casa Editrice Lipolitografia maseratense,
Anno 1989